Home » le sere a casa

le sere a casa

Assaporo una serata casalinga, senza nulla da fare se non godere del dolce far niente, stare al pc, riordinare le foto, curiosare … curiosare.

Lavoro un po’ ai miei esperimenti di scrittura, penso e non-penso. Che grande conquista questa del non pensare…. sempre un po’ precaria, sempre un po’ in bilico, ma sempre piacevole.

Leggo: proseguo con Di qua dal Paradiso, continuo a trovarlo molto scorrevole… troppo scorrevole… vuoto in definitiva. Probabilmente per la vuotezza intrinseca dei personaggi. Ma ha qualcosa che mi fa venire in mente Meno di zero di Bret Easton Ellis… con il dovuto scarto temporale e mutate le circostanze storiche e sociali.

Ho terminato La nuova vita di Pamuk: al di là delle molte critiche non benevole che ha ricevuto questo libro, per me è stato toccante. Probabilmente perchè tocca delle corde che sento mie…. forse le corde dell’illusione. Ci sono alcune frasi ed espressioni in particolare che mi piace ricordare:

compagni d’anima, un’espressione bellissima

Pensi di dare aiuto e invece ferisci… In realtà, la maggior parte delle persone non vuole nè una nuova vita, nè un nuovo mondo.

Niente può essere più prezioso della pace che viene dal dimenticare.

 

Vado a dormire. Questo 2009 mi piace. Non so perchè, anzi so che non c’è un motivo, ma sento che mi piace.

Inezie simili:

2 Responses to “le sere a casa”

  1. Pensiamo di volere il cambiamento/miglioramento degli altri..

    Ma se non sono loro a ri-chiedercelo non funziona.. anzi si alterano pure(Giustamente)..

    Autoesploratore

  2. alessandra says:

    già… e se non si alterano si autodistruggono….. il cambiamento deve venire da dentro sè stessi. Io ci ho messo un po’ a capirlo ma alla fine sono arrivata a vedere i primi timidi germogli 😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.