Home » La Poetessa folle d’Amore

La Poetessa folle d’Amore

Questo post idealmente nasce ieri, e se avessi avuto il tempo lo avrei scritto pressoché uguale, se non per un accento che scivola ora su un istante inatteso.

Da un paio di settimane stavo studiando le poesie di Alda Merini, cercando di comprendere i versi giovanili che mi risultavano più ostici, rabbrividendo per l’intensità delle liriche della Terra Santa, trovando nell’Amore la chiave per entrare nel suo misterioso, affascinante, a tratti terribile universo. Qualche giorno fa, a seguito di un abbonamento sottoscritto a Poesia, mi è stato recapitato via posta un CD con La voce di Alda Merini, omaggio graditissimo e inaspettato, che mi ha colpito per il tempismo, arrivando ad illuminare con le sue parole testi che già mi avevano emozionato per immagini e sonorità.

Così per un paio di giorni sono andata in ufficio ascoltando la lettura di alcune magnifiche poesie, e gli spezzoni di una intervista alla grande Poetessa folle d’Amore, intensi sprazzi sui temi dell’amore, della poesia, della spiritualità, della vita e del male, nonché una testimonianza preziosa e inquietante dei tempi dei manicomi. Parole che rivelano la forte lucidità di una mente non convenzionale, di uno spirito capace di muovere la profonda riflessione come pure il sorriso.

 

Questo brano, che ho trovato su Youtube, è quello che pure io avrei scelto di postare, anche se altre frasi ascoltate dal CD mi hanno parimenti regalato ottimi spunti di riflessione e la magia di versi indimenticabili. Avrei voluto postarlo insieme ad un grazie che non avrei saputo comunque far arrivare al destinatario.

Così, seguendo la voce della Merini, questo ringraziamento che oggi prende anche sembianze di saluto, non potendo porgerlo a lei lo porgo alla Vita: perché, come lei ha detto, bisogna ringraziare la Vita tutti i giorni e perché mi piace pensare che questo sia un buon modo di ricordarla.

Inezie simili:

2 Responses to “La Poetessa folle d’Amore”

  1. Donna e poetessa straordinaria. Io lo so bene.

    Mi mancherà.

  2. Daniele says:

    Grazie per la tua visita, che ricambio molto volentieri, e per questo tuo ricordo.
    Spero continueremo a “sentirci”…
    Buona serata.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.