Home » Suzanne

Suzanne

Quante persone si incontrano nel corso della vita? Quante persone ci sono care, ci accompagnano per un tratto e poi scivolano nel silenzio e si perdono allo sguardo, per caso e destino, intenzione o reciproca disattenzione?

C’è l’amica con cui hai condiviso gli anni di studio, i compiti svolti al telefono quando ancora lo scorrere del tempo era marcato dagli scatti, i sabati pomeriggio e le vasche in centro, i bigliettini scambiati da un banco all’altro, le risate i segreti i pettegolezzi e le altalene dell’animo adolescente.

C’è l’amico a cui hai raccontato tutta te stessa, ridendo e piangendo e rimanendo in silenzio quando l’assenza di parole era più forte di lunghi discorsi.

C’è l’amica che hai rincontrato per caso qualche tempo fa, vi siete abbracciate e nei suoi occhi hai letto la stessa gioia ed emozione del rivedersi, ma poi nonostante lo scambio di numeri e di promesse dove sia finita ancora chi lo sa…

Ci sono ex fidanzati, ed è strano pensare che di tanta familiarità passata non sia rimasto nulla, neppure l’idea di un saltuario saluto.

Ci sono altri che hai sentito affini e vicini per un istante appena, poi la vita ti ha spinto oltre e sai solo che esistono forse, da qualche parte del mondo, e chi sa come trascorrono le loro stagioni…

Quante persone, quante esistenze che si muovono come ombre sulla linea permeabile della nostra coscienza, fluttuano e sono lampi lontani nascosti fra le nuvole informi del passato…

Poi un giorno vedi un quadro, leggi un libro o una poesia, oppure senti una canzone, e all’improvviso eccolo, uno di quei lampi guizza a ciel sereno mentre pensi che è esattamente il genere di cose che piacerebbe a lei, piacerebbe a lui. E vorresti poterglielo dire, condividere quella scoperta preziosa, ma i tuoi piccioni viaggiatori non raggiungono mete sconosciute al mittente… E in fondo, non avresti nessun motivo se non la gioia del donare e in un mondo irrigidito dalla razionalità un dono insensato è l’equivalenza di un sospetto.

Quindi scrivi questo post e solamente pensi che sarebbe un delitto se questa canzone tu non la conoscessi.

 

Inezie simili:

One Response to “Suzanne”

  1. Souvenir says:

    No, non va, non va…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.