Home » Note di colore

Note di colore

Marc Chagall, La MarieQuesto blog è figlio di un particolare momento della mia vita, un momento di crisi in cui tutte le certezze sono andate in frantumi mentre il castello di carta che mi ero costruita veniva soffiato via da un alito di vento primaverile. Insomma, una crisi nata – per definirla con una espressione che risale a tanti anni fa e che tuttora amo molto – per mille motivi e nessuna ragione. Forse in maniera più prosaica dovrei semplicemente definirla “la crisi dei 35 anni” (visto che i 30 passarono senza provocare scossoni).

E quindi un blog iniziato come esperimento di scrittura catartica e odopoietica: ovvero, scrivendo lavavo tutti i pensieri che incontravo sul mio cammino, in un viaggio che per ambiziosa meta aveva il centro di me stessa.

A distanza di oltre un anno, mi sono resa conto che il mio blog si era trasformato in qualcosa di completamente diverso: la fase di pulizia mentale aveva lasciato il posto alla scoperta. Come dire, talvolta mi sembra di aprire per la prima volta gli occhi sul mondo: vedere quelle rondini che volano in alto, o le foglie così verdi sui rami, o il cielo un poco più azzurro del solito mi riempie di infinita gioia. Per questo il mio blog è diventato Note di colore: appunti sparsi sulle piccole e grandi emozioni quotidiane, scintillanti di tonalità diverse.

Sensazioni e frammenti, cui sottende il desiderio di non disperdere nulla del presente, che pure nel momento in cui si fa parola viene inevitabilmente trasformato in qualcosa d’altro.

Ogni tanto penso: un giorno vorrei scrivere un libro come un quadro di Chagall. Ecco, quel libro probabilmente non lo scriverò mai, ma mi piace pensare di avere sempre la tavolozza pronta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.