Home » Note di lettura

Note di lettura

La parola scritta mi ha sempre affascinata, rapendomi in un mondo che ha una consistenza appena più sottile del quotidiano. L’aneddoto che spesso mia mamma racconta risale a quando avevo appena sette o otto anni: la mattina di Capodanno la nonna arriva in camera mia per posare sulla mia fronte il primo bacio dell’anno. Ma non mi trova. Bussa in bagno, e nessuna risposta. Corre in cucina, non sono lì. Preoccupata, sveglia i miei genitori: “Dov’è Alessandra?”. Ecco, io ero raggomitolata sul divano della sala, la porta chiusa, il libro in mano, per godermi la lettura nell’assoluto silenzio dell’ora presta.

E ancora, ragazzina, nascondevo i libri sotto i testi scolastici, per farli sparire in fretta non appena si avvicinava mia mamma. E non erano romanzi leggeri: ricordo l’espressione sbigottita della mia insegnante di lettere quando in terza media le portai una relazione su La ragazza di Bube.

Forse per reazione alle scorpacciate giovanili, dopo l’Università ho attraversato un periodo di allontanamento dai classici, che mi ha portato a riaccostarmi in seguito con una coscienza critica maggiore. Oggi, seppur con occhio diverso, divoro le pagine con l’entusiasmo di un tempo e di recente ho iniziato ad appuntare brevi note al termine di libri che hanno destato la mia curiosità e la mia attenzione.

Così, queste note che vado scrivendo le inserirò progressivamente qui, a beneficio di chi è in cerca di qualche informazione o di qualche consiglio per la lettura. Per chi desiderasse spulciare la mia libreria, si trova parzialmente su Anobii (il parzialmente è dato dal fatto che la maggior parte dei miei libri è rimasta ad Imperia, e quella che ho inserito su Anobii è la mia libreria milanese, ovvero tutti i libri che ho collezionato negli ultimi dieci anni).

Artaud Antonin, Balthus e i surrealisti

Barbery Muriel, L’eleganza del riccio

Baricco Alessandro, Emmaus

Biagini Elisa, Nel bosco [poesia]

Coetzee J.M., Diario di un anno difficile

Cortazar Julio, Il gioco del mondo (Rayuela)

Cortazar Julio, Storie di Cronopios e di Famas

De Luca Erri, Il giorno prima della felicità

De Luca Erri, Non ora, non qui

De Luca Erri, Tre cavalli

Garcia Marquez Gabriel, Cent’anni di solitudine

Mernissi Fatema, L’Harem e l’Occidente

Moaveni Azadeh, Lipstick Jihad

Pamuk Orhan, Neve

Pontiggia Giuseppe, Il giocatore invisibile

Queneau Raymond, I fiori blu

Queneau Raymond, Zazie nel metro

Roberts Gregory David, Shantaram

Roth Philip, Operazione Shylock

Roth Philip, La macchia umana

Roth Philip, Pastorale americana

Terzani Tiziano, Un indovino mi disse

Unamuno Miguel de, Nebbia

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.