Home » 9 / 20

9 / 20

C’è stato un tempo in cui credevo che il mondo del lavoro fosse di gran lunga più divertente e meno stressante degli esami all’Università.

Internet nel 2000 era il grande boom, le famiglie scoprivano la rete anche se a passo di modem 28,8 o – nei migliori dei casi – a 56k… Il numero degli utenti raddoppiava rispetto all’anno precedente e si prospettava un’epoca d’oro di grandi traffici sulle autostrade digitali. Le web agency spuntavano come funghi dopo una settimana di pioggia e non era difficile venire assunti, soprattutto per chi come me veniva da una agenzia di pubblicità e portava quindi in dote il plus di una patina lucente di marketing e comunicazione.

Disegnavamo mondi, con l’illusione della consistenza e l’entusiasmo della scoperta. Poi la flotta si è arenata sulle secche del 2001, eppure non è stato impossibile andare avanti. Ho avuto fortuna. Quella è indispensabile, sempre: al pari o forse più della bravura. Così ho preso parte al primo progetto italiano di marketing digitale destinato a diventare case history a livello mondiale. Progettavamo e realizzavamo giochi: duecento produzioni l’anno e 13 lingue, quanto basta per imparare a comporre e tenere insieme le tessere di un grande puzzle. Eppure lavoro era anche evitare che la rana venisse schiacciata dalle auto in corsa o che le palle di neve finissero a terra…

C’è stato un tempo, e ieri sera davanti a un wireframe questo tempo mi è tornato in mente, come una vecchia storia davanti ad un bicchiere di vino.

Eppure quando mi chiedono quanti siti ho visto, quanti ne ho fatti, non so mai rispondere e alla fine dico che io forse, personalmente, uno o due…

Comunque, ve lo ricordavate, Gandalf?

Inezie simili:

  • nessuna

3 Responses to “9 / 20”

  1. La Marti says:

    Sinceramente è la prima volta che vedevo quel sito.
    Nel 2000 non avevo connessioni internet libere e quindi le mie conoscenze sono sicuramente più recenti.
    Sono andata a curiosare perchè il nome mi ricordava un marchio di prodotti elettronici di circa venti anni fa!!! Osssstia come sono vecchia!!!

  2. Raffaele says:

    E’ sempre bello tornare a leggere il tuo Blog, i tuoi pensieri sono arte, musica e poesia allo stato puro. Io che scrivo in modo grezzo e proletario, mi incanto ad osservare con quanta leggiadria esponi fatti e cose quotidiane della tua vita. A parte questo, leggendo questo post, mi è tornato in mente il 1996, quando insieme ad alcuni amici, tutti appassionati di informatica, aprimmo un Internet Service Provider.Penso che allora non più del 5% delle persone sapesse cos’era Internet. Eppure già si potevano intuire le conseguenze che avrebbe avuto sull’umanità e sul lavoro delle persone. Era un tempo da pionieri della rete, ed il solo fatto di costruire un sito tutto in Html, senza l’ausilio di programmi WYSIWYG, era una bella soddisfazione, anche se vederli ora farebbe ridere. Ciao

  3. alessandra says:

    @ Marti: quel sito era abbastanza famoso nel 2000 o giù di lì… io personalmente poi l’ho perso di vista, e mi ha stupito piacevolmente il ritrovarlo a distanza di anni tale e quale…

    @ Raffaele: grazie, mi hai scritto una cosa bellissima… e comunque sì, nel 1996 eravate davvero pionieri della rete, c’è da esserne orgogliosi!! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.