Home » Seurat e i neoimpressionisti: riflessioni post mostra

Seurat e i neoimpressionisti: riflessioni post mostra

Riflssioni post mostra Seurat e i neoimpressionisti:

i colori. I colori sì che sono importanti, alla fine noi vediamo i colori, non le forme. Le forme sono solo una deduzione, una associazione dei colori.

Quindi quello che percepiamo con gli occhi non sono le cose in sè, ma solo la loro pigmentazione. E’ forse per la stessa ragione che non abbiamo una percezione oggettiva della realtà, ma la vediamo soltanto attraverso le nostre emozioni?

Ok, ho bevuto troppo, ed è ora di andare a dormire…

Be Sociable, Share!

Inezie simili:

4 Responses to “Seurat e i neoimpressionisti: riflessioni post mostra”

  1. stefanone says:

    e i daltonici, allora? vedono forme diverse? 😀

    in realtà quello che dici è vero, ma la visione è un processo con alla base le differenze di luminosità… blablabla ma non appesantiamo i commenti 🙂

  2. alessandra says:

    Stef, la mia è una riflessione da pseudo-ignorante 🙂

    i daltonici… magari vedono ombre diverse … chissà 😀

    Bibi: io piccolo GHI 🙂

  3. bibibrici says:

    io sono GhiiiiSSIMA del tuo piccolo GHI ^^

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.