Home » Pensieri e incontri

Pensieri e incontri

Un bel segnalibroHa proprio ragione Titti quando dice che i pensieri fissi rubano tempo al resto e il blog sicuramente è il primo a risentirne, con aggiornamenti che diventano sempre più sporadici… Ma vedo una luce in fondo al tunnel: il mio pensiero fisso ha una scadenza vicina, il 28 giugno, quando si terrà la lezione aperta del corso di recitazione che sto seguendo. Fino ad allora, prove a ripetizione e ripetizione dei testi (sarà un mese che non leggo altro che i copioni… basta!!). Che poi, detta così sembra che non faccia altro tutto il giorno, ma beninteso il mio “pensiero fisso” prende piede nel tempo libero, che si trova così ad essere compresso come una sottiletta….

Ma a proposito di Titti…. siamo riuscite ad incontrarci ieri dopo aver scoperto di essere “vicine di casa” (nel mio caso si tratta di ufficio, ma è assimilabile…no?) e – come scrive nel suo bel post – è stato davvero come incontrare una vecchia amica con cui parlare delle tante cose che abbiamo in comune! E’ stata una piacevolissima pausa pranzo (in compagnia di Joy, la sua deliziosa cagnolina) e spero ci sia presto la possibilità di replicarla! Titti fra l’altro è stata così carina da portarmi in dono una delle sue creazioni, il segnalibro che vedete in foto (fra l’altro, il fiore è in plastica riciclata, l’avreste mai detto?!).

Il week end scorso sono stata a Lisbona, città bellissima e malinconica, che meriterà ovviamente un post a sè stante (come al solito sono in arretrato con i post di viaggio). Questa sera invece parto per Imperia, e – per una delle coincidenze che abbiamo scoperto accomunarci – mi troverò a percorrere l’identica strada che Titti farà un paio d’ore prima di me… per raggiungere una cittadina solo qualche chilometro oltre Imperia!

E poiché sarò via per il week end, per pranzo ho svuotato il frigo dalle cose più deperibili: insalata, pomodori, zucchine…. Ecco, con le zucchine per puro caso mi è venuto un contorno buonissimo (sì, lo so, io l’ho mangiato come piatto forte in accompagnamento all’insalata e non come contorno… ma capitemi: da stasera saranno cene fuori o cucina della mamma…. ). In realtà non è una ricetta, è una preparazione semplicissima, ma la scrivo lo stesso per chi come me fino a pochi mesi fa non sapeva cuocere le zucchine se non bollite… o magari proprio per me, per ricordarmi che le zucchine si preparano in 10 minuti e che con le spezie diventano saporitissime anche quando non sanno di molto…

Zucchine agli aromi

Prendete 2 zucchine, lavatele, togliete le estremità e tagliatele a cubetti. Mettete un filo d’olio in una padella di ceramica (poco olio, altrimenti rimangono troppo unte…), e quando inizia ad essere caldo aggiungete le zucchine tagliate a cubetti. Fatele saltare un minuto e poi aggiungete 1 cucchiaino di curry, 1 cucchiaino di cumino, mezzo cucchiaino scarso di curcuma, un pochino di coriandolo macinato. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa 8-10 minuti girando ogni tanto per evitare che le zucchine si attacchino. Spegnete e aggiungete qualche fogliolina di basilico, di menta e di timo spezzettata con le mani. Se necessario, aggiungere un pochino di olio a crudo.

 

Inezie simili:

3 Responses to “Pensieri e incontri”

  1. Barbara says:

    i fiumi di parole ti travolgono ovunque ^_^
    sono contenta che vi siate conosciute 🙂

  2. Titti says:

    Ciao Ale, riesco solo ora a leggere il tuo post (a Lingueglietta siamo stati senza connessione…sgrunt!) e ti ringrazio ancora tanto per l’incontro e la tua discreta presenza. Ogni volta che passo davanti a quel tavolo, al parco, penso a come è stato bello condividere quei momenti.
    Anche ieri a Imperia ti ho pensata. Il nostro è stato un viaggio di ritorno allucinante: a passo d’uomo! Ci abbiamo impiegato 5 ore!!
    A presto!!

  3. monia says:

    i più che pensieri fissi.. sono cose fisse.. da fare.. che mi prendono la granparte del tempo e della mente.. cerco comunque di stare dietro al blog.. tracce.. – mi piace tornare a leggerti.. e della lezione aperta che ne è stato? mentre ti scrivo stai girando gli states.. ti lascio quì.. un sorriso :o)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.