Home » miseria miseriaccia

miseria miseriaccia

Oggi il buon Osho mi invita a riflettere sulla miseria. E quando capita – come carta – fa un brutto effetto, anche se in fin dei conti contiene buoni spunti di riflessione (almeno per me). La carta dice:

Nel momento in cui diventi avaro, avido, ti chiudi al fenomeno fondamentale dell’esistenza: l’espansione, la condivisione. Nel momento in cui inizi ad aggrapparti alle cose, manchi il bersaglio – perdi l’occasione. Il punto importante non sono gli oggetti, bensì tu, la tua essenza più intima – non una bella casa, ma il tuo splendido essere; non tanto denaro, ma l’essere che è più ricco; non tante cose, ma un essere aperto, disponibile a milioni di sollecitazioni, a milioni di cose.

Osho Ancient Music in the Pines Chapter 2

A ben vedere è la carta giusta su cui meditare oggi, dal momento che arranco un po’….

Be Sociable, Share!

Inezie simili:

One Response to “miseria miseriaccia”

  1. bibibrici says:

    aprire aprire aprire…..ha ragione lui sai???

    se apri a 1000 cose, almeno una la percepirai e ne godrai e ne gusterai e ne gioirai….se non apri a nulla e ti crogioli nella tristezza e nella melanconia non riuscirai a cogliere niente di niente….

    bacio

    Bibi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.