Home » Meta / *anamorfico

Meta / *anamorfico

Liquido, il tuo sguardo:
mi tuffo nell’anima.
Ma è solo un istante.
Cascata di minuti
fra le braccia della terra.
Rallenta, la corsa: rallenta.

Squeeze. Spremuta
di midollo. Succo,
essenza-presenza:
gocciola, nell’assenza.

Siamo iles flottantes
su un lago di cenere spenta.
Stanotte mi hai baciato
in ciò che ho sognato.

I fantasmi della mia mente
risucchiati nella loro bara,
sigillati dalla pietra tombale
di un amplesso freddo.
Uno sguardo, e un bacio:
i fiori che vi depongo.

Be Sociable, Share!

Inezie simili:

5 Responses to “Meta / *anamorfico”

  1. alessandra says:

    matto… non ho capito 🙂

  2. bibibrici says:

    …è esterefatto, magari estasiato per le tue parole. credo.

    piccola l’immagine della bara mi piace assaissimo.

    :))

  3. alessandra says:

    mah… fra tutto quello che ho scritto ultimamente, direi che è la cosa che mi piace meno … ma è quello che “vedo” in questo momento…. e stranamente non è triste…. è “freddo” forse, ma non è triste anzi…. 🙂

  4. bibibrici says:

    …è per quello che mi piace.

    di solito non vado collezionando bare sai…..

    😉

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.